Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘pasta’

Primi raggi di sole, giornate calde e meravigliosamente splendenti e subito con la mente si vola all’estate… Mare, spiaggia, scampagnate con gli amici e così le due sorelle si sono messe a ragionare su come rendere” memorabili” e “saporiti” quei momenti personalizzando la classica pasta fredda

Insalata di pasta

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di fusilli integrali
  • 1 melanzana lunga
  • 2 zucchine lunghe
  • 1 peperone
  • 120 gr di feta
  • qualche foglia di basilico
  • sale q.b.
  • e.v.o.

Lavare e tagliare a rondelle le zucchine e le melanzane di uno spessore di circa 3/4 mm, cuocerle su una griglia calda e lasciarle raffreddare. Arrostire il peperone e successivamente privarlo della pelle e tagliarlo a striscioline.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scolarla e lasciarla raffreddare in una ciotola con un filo d’olio. Una volta raffreddate aggiungere le verdure grigliate, il peperone e la feta tagliata a quadretti. Se necessario aggiungere ancora un filo d’olio e in ultimo le foglie di basilico.

Lasciarla riposare in frigo un paio d’ore prima di servirla in modo che si insaporisca.

 

Read Full Post »

Pasta alla Norma

Io la bellissima terra di Sicilia non l’ho mai veduta, a differenza di quella girandolona di Maria che si tratta sempre bene e parte… ma i sapori della terra degli agrumi li percepisco solo chiudendo gli occhi e immaginandoli…

E poi qualche ristorantino nella zona, di tradizione sicula, l’abbiamo trovato… eccome!
Una sera infatti, noi sorelle Galletti siamo uscite di casa quatte quatte alla scoperta di mondi nuovi… in questo caso della Terra di Sicilia. Beh, a dir la verità, non c’era molta strada da fare… non abbiamo preso il nostro jet privato (elefantino Lancia Y) e percorso circa 1.000 km per arrivare al traguardo. I chilometri infatti erano mooooolto meno: circa 12 per l’esattezza, ultima svolta a destra et voilà! Di fronte la luna era piena, i lupi ululavano (esagero ovviamente)…eravamo di fronte al cimitero però! Ma noi la cucina sicula quella sera volevamo proprio gustarla e non curanti del posto, solo all’apparenza un pò cupo (eravamo di fronte al cimitero), abbiamo varcato la soglia dell’osteria e un caloroso e accogliente localino ci ha cullato tutta la sera tra nero d’avola e donnafugata. Andiamo subito al sodo, non vorrei essere troppo prolissa, arriviamo al menu… leggiamo la carta e l’unico piatto che vediamo è Lei, la pasta delle paste, la super pasta: la Pasta alla Norma!

Non vi parleremo dei sapori che abbiamo provato quella sera ma vi possiamo solo dire che abbiamo provato a riprodurli… e ne è scaturito questo…una delle ricette di cucina più saporite della tradizione siciliana…

Pasta alla norma

Ingredienti per 3 persone:

  • 2 melanzane lunghe
  • 1 scatola di pelati
  • 1 aglio in camicia
  • basilico
  • ricotta salata q.b.
  • olio e.v.o.
  • olio di arachidi
  • 250 gr di mezzi ziti rigati

Tempi di preparazione: 45 minuti circa

Procedimento:

Lavare le melanzane, asciugarle e tagliarle a tocchetti. Friggere in abbondante olio di semi di arachidi e farle sgocciolare su carta assorbente.

Intanto a parte, in un’altra padella, far soffriggere un aglio in camicia nell’olio e.v.o.: state attente a non far sbruciacchiare l’aglio! (Apro parentesi: io che sono una pasticciona distratta lo faccio sempre e Maria mi urla dietro… chiusa parentesi). Quando l’aglio è dorato, toglierlo dall’olio ed aggiungere una scatola di pelati, un pò di sale e far cuocere a fuoco medio per 15/20 minuti. Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata ed un paio di minuti prima di fine cottura scolarli e versarli nella padella col sugo, aggiungere le melanzane, il basilico, della ricotta salata grattugiata q.b. e far mantecare per un paio di minuti.

E servire in tavolaaaaa! Potete spolverare, a vostro piacimento, dell’altra ricotta ad ultimare il piatto di portata… Golosoni!

Da allora in poi… di fronte al cimitero ci siamo tornate spesse volte!

Read Full Post »

Lo so!! E’ appena passato Natale, ci siamo riempiti come dei tacchini. Vorremmo mangiare qualcosa di più dietetico, leggero… Ma è sempre comunque una domenica!! Vi proponiamo dei cannelloni, ma invece di usare la solita besciamella, ne utilizzeremo una un pò più “leggera”…

Cannelloni spinaci e funghi

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di pasta all’uovo
  • 1 kg di spinaci
  • 300 gr di ricotta
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • 400 gr di funghi misti
  • 1 aglio
  • e.v.o.
  • sale

Per la besciamella

  • 40 gr di burro
  • 30 gr di farina 00
  • 500 ml di brodo vegetale
  • noce moscata

Preparare le sfoglie di pasta. Portare ad ebollizione abbondante acqua salata, unite un cucchiaio di olio, tuffare 2/3 sfoglie di pasta e scottarle per 2 minuti circa. Scolarle, passarle in acqua fredda e farle asciugare su di un canovaccio. Stendere le sfoglie sul piano di lavoro (se fossero ancora umide, tamponarle con carta assorbente per asciugarle).

Sciogliere 30 gr di burro in una pentola, unire la farina, tostarla per 1 minuto e aggiungere il brodo caldo. Cuocere finché si sarà formata una besciamella densa. Completare con la noce moscata.

Lavare e lessare gli spinaci. Una volta cotti, strizzarli e tritarli. Rosolarli in una pentola con un filo d’olio per un paio di minuti; regolare di sale e lasciare intiepidire. Aggiungere la ricotta e il parmigiano. Avvolgere con cura la pasta sul ripieno, senza premere troppo in modo che il composto non fuoriesca dalle estremità del cannellone. Procedere in questo modo sino a completare tutti i cannelloni.

In una pentola fare insaporire l’olio con un aglio schiacciato per 2 minuti circa, aggiungere i funghi e lasciar cuocere per 7/8 minuti.

Mettere in una pirofila da forno un filo d’olio e adagiare i cannelloni. Ricoprirli con i funghi e con la besciamella. Infornare a 180° per 15 minuti circa (forno già caldo).

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: