Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘persico’

Anche questa giornata infinita è giunta al termine… Fortuna che questa sera c’era la mamma che ci ha fatto trovare la cena già pronta. GRAZIEEEE!! Ha preparato per noi un persico buonissimo pieno di patate (per la gioia di Daniela..patate sempre e comunque…).

Peccato possiate gustarla solo con gli occhi… Vi consiglio vivamente di provarla.

Persico con patate

 

Ingredienti per 4 persone

  • 700 gr di persico
  • 500 gr di patate
  • erbe di provenza (origano, rosmarino, timo, basilico, santoreggia)
  • 10 pomodorini pachino
  • 10 olive nere denocciolate
  • e.v.o.
  • sale

Pelare le patate e tagliarle a fettine di circa 3 mm; metterle in una pirofila con un filo d’olio, sale e una manciata di erbe, mescolare bene e stendere poi le patate sul fondo della pirofila. Tagliare il persico a pezzi, lavarlo e asciugarlo con carta assorbente, adagiarlo poi sul letto di patate. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, le olive denocciolate, un’altra spolverata di erbe, ancora un filo d’olio e un pizzico di sale. Coprire la pirofila con carta argentata e infornare a 190° circa per almeno 30 minuti. Dopo 20 minuti continuare la cottura togliendo la carta argentata.

Annunci

Read Full Post »

Oggi primo semplice e veloce… Un modo alternativo per arricchire un pesce semplice, ma secondo noi molto versatile, che si presta a diverse preparazioni…

Buonissimo..!!!

Caserecce con persico

 

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di caserecce
  • 350 gr di persico
  • uno scalogno
  • prezzemolo
  • farina q.b.
  • 10 pomodorini
  • e.v.o.
  • sale q.b.

Far rosolare lo scalogno tagliato a pezzetti in una padella con dell’olio. Aggiungere poi il persico tagliato a pezzetti piccoli dopo averli passati in un pò di farina. Far cuocere il pesce per 4/5 minuti. Aggiungere poi i pomodorini tagliati a metà e continuare la cottura per altri 10 minuti. Salare e mettere il prezzemolo.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare e condire con il vostro sughetto. Servire ben caldi.

Read Full Post »

E stasera per cena?!? cosa mangiamo?!?. Continuo a voler ritornare bimba…il compleanno è sempre più vicino… e in ricordo delle serate passate in famiglia a mangiare patatine, cotolette e tante delizie possibili da addentare solo in tenera età quando i sensi di colpa sono ancora lontani, stasera abbiamo deciso di proporvi i nostri SOFFICINIIIII, in versione “adulta”…

Sofficini ripieni di persico

 

Ingredienti per circa 20 sofficini

  • 250 ml di latte
  • 250 gr di farina
  • 25 gr di burro
  • un cucchiaino di sale

Per il ripieno

  • 300 gr di persico
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • uno scalogno
  • e.v.o.
  • farina q.b.
  • un pizzico di zenzero in polvere

Per la panatura

  • 2 uova
  • pane grattugiato

Per la pasta dei sofficini:

Far bollire il latte con il burro e il sale. Spegnere la fiamma e aggiungere tutta insieme la farina mescolando velocemente fino a quando non si stacca dalle pareti. Lasciare raffreddare il composto nella pentola,rimestando per 4/5 volte, mettere poi un pò di farina su un piano e lavorare fino a quando l’impasto non diventa liscio,formare una palla. Avvolgere l’impasto in una pellicola e lasciarlo riposare per circa 30 minuti. Stenderlo in una sfoglia sottile (2/3 mm) e con l’aiuto di un coppapasta o ciotola di 10 cm di diametro, ricavare dei cerchi.

In una padella, mettere un filo d’olio con lo scalogno tagliato a pezzetti, far soffriggere per un paio di minuti, aggiungere poi il persico tagliato a pezzetti e passato precedentemente in un pò di farina. Far cuocere per 5 minuti e poi aggiungere il concentrato stemperandolo con un pò d’acqua. Continuare la cottura altri 2/3 minuti.

Lasciare raffreddare il pesce e riempire successivamente i cerchi di pasta. Richiuderli poi a mezzaluna pressando bene i bordi con l’aiuto di una forchetta. Passarli nell’uovo sbattuto e poi nel pane grattugiato. Metterli su una teglia ricoperta con carta da forno  infornare per 10 minuti circa a 180° (mettere un filo d’olio sia sulla carta da forno che sui sofficini prima di infornarli).

Come potete bene immaginare questa è la cottura preferita da me (Maria), frittellina (Daniela) invece, indovinate come le preferisce?!? Quindi per i più golosi basta friggerli in olio di semi di arachide un paio di muniti per lato.

 

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: